Le vigne e i vini di Vignaquaranti

2011-08-02 18.10

I terreni di proprietà prospicienti la chiesetta di           S. Maria, nel comune di Castelletto Molina, costituiscono un appezzamento unico. Dei cinque ettari delle tipiche “terre bianche” con esposizione sud-est, metà sono vigne storiche trentennali per la produzione di Barbera docg e per l’ altra metà si è proceduto nel 2011 al reimpianto di Arneis e Nascetta, due vitigni autoctoni piemontesi. Il sistema di allevamento è il classico guyot con 4500 ceppi per ettaro.

 

Il primo vino prodotto è un Barbera d’ Asti DOCG, chiamato Rablè in onore dello scrittore rinascimentale Francois Rabelais.

Dall’ invecchiamento in barrique del Barbera,  nasce nel 2013 il Barbera Superiore chiamato Thelèm.

Con l’ acquisizione di nuovi ettari e l’ inserimento di nuovi filari, nel 2015 Vignaquaranti arricchisce la sua proposta con due bianchi: Rebèl, Monferrato Bianco DOC da uve 100% Arneis e Livè, Monferrato Bianco DOC da uve 100% Nascetta.

 

 

3 Responses to Le vigne e i vini di Vignaquaranti

  1. Assaggiato il Thelèm. Complimenti! Dove si compra?

    • Grazie Alessandro!
      Scusa il ritardo nella risposta, puoi contattarci a info@vignaquaranti.com e ti daremo tutte le info necessarie all’acquisto.

      A presto,
      Vignaquaranti

  2. Your Comment

    Sono stato uno dei primi scopritori dell’Arneis,e mi riferisco al secolo scorso !
    Nel frattempo sono stati fatti molti progressi,sia in termini di gestione della coltivazione /raccolta/produzione che di marketing.
    Tuttavia,il Roero,rimane sempre la zona ideale !
    E’ nata la “moda Arneis”e con essa anche una miriade di produttori più o meno professionali che in alcuni casi hanno contribuito a deprezzarlo:
    Sono curioso di assaporare i vostri due nuovi prodotti,che al momento dovrebbero gìà essere in”progress”e catturarne il sapore ed il retrogusto.
    Il 2015 dovrebbe essere una annata interessante per i bianchi !
    Buon lavoro e cordiali saluti
    E.Z.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *